Archivio per marzo, 2013

Una magia scomparsa

Pubblicato: marzo 5, 2013 in Uncategorized

E-il-giardino-creo-l-uomo_scaledownonly_638x458 Schermata 2013-03-05 a 13.15.40

“Il giardino di M. de Précy offre quadri d’un fascino intenso e indefinibile che vanno dritti al cuore, il selvaggio si mescola costantemente all’artificiale, il sogno alla realtà.”

Con queste parole Claude Monet, che visita Greystone nel 1906 lo fa sognare anche a noi perché purtroppo questa magia è scomparsa già da tempo. Nel 1956 la proprietà passa di mano e diventa albergo di lusso, dell’antico giardino rimangono solo alcuni cedri rinsecchiti, i tracciati dei sentieri principali vengono asfaltati e bordati di begonie, gli unici fiori che il nostro mentore detestava. Per penetrare in questo luogo così affascinante dobbiamo leggere con attenzione le pagine del libro sforzandoci di dialogare con l’autore, un personaggio veramente singolare: “L’enigma di Jorn Précy” è il sottotitolo del testo.

Schermata 2013-03-05 a 13.07.47

The LOST GARDEN, pubblicato nel 1912 è la bibbia di amatori e giardinieri di chiara fama, non esiste nulla di più preciso ed affascinante sull’argomento di questo libriccino striminzito. L’autore, personaggio singolare era schivo e non amava particolarmente la compagnia femminile, lo riferisce Gertrude Jekyll, unica donna frequentata regolarmente che grazie alla sua esperienza, è ancora oggi la più importante referente sull’argomento. Gertrude era la sorella minore di lady Eden, passava parecchio tempo nel giardino della Giudecca le cui magiche rose sono sopravvissute fino all’arrivo dell’iconoclasta (l’artista Underwasser) che ha ridotto il luogo a una giungla. Pércy, nato nel 1837 era figlio di un ricco commerciante, disponeva di una considerevole fortuna, che dopo aver viaggiato in Italia trascorrendo un’ anno a Venezia e due Firenze di cui non sono riuscita  a trovare tracce, si stabilisce in Inghilterra e nel 1861 compra Greystone e con il suo giardiniere Samuel Bloch in pochi anni lo trasforma in Paradiso Terrestre.

Grazie del regalo Marco Martella!

Marco Martella è storico dei giardini. Vive e lavora a Parigi, dove ha fondato nel 2010 la rivista Jardins sulla filosofia e la poesia del giardino.

tumblr_me3puyo0wT1rijb0vo1_500

Jorn de Précy, “E il giardino creò l’uomo. Un manifesto ribelle e sentimentale per filosofi giardinieri” a cura di Marco Martella, Ponte alle Grazie 2012.

Annunci