Two enchanting gardens of new friends: a Venetian in Indianapolis & the Mermaid one

Pubblicato: ottobre 29, 2014 in Uncategorized

I had the pleasure to meet Celia Latz and her mother during one of my garden tours and discovered her Venetian garden in Indianapolis.

When Celia bought her house in September 2012, the back yard was a rectangle of scorched grass.

She designed a simple layout with pebble paths, a little fountain in the middle, and 4 quadrants where she planted peonies, hydrangias, roses, and other flowers. Two years and a half later in the garden bloom tomatoes, zucchini, vegetables that enriches lunches and dinners of the owner, lots of herbs and box wood in the corners.

IMG_0987

The abundance of space in Indianapolis yards is often taken for granted or considered a nuisance… something that must be mowed, watered, and sprayed with “RoundUp”…a toxic weed killer.

Celia refuse to use toxic weed killers, and so far she has resisted hiring gardeners, knowing a garden requires a lot of attention, and neglecting is not an option. The lion of St. Marks overlooking the garden transforms the green space in a real Venetian garden!

IMG_1004

I met Fiorella Caroti while she was walking in Venice, in the area of my “external garden” where she was strike by my Mermeid roses; I was trimming the creepers and my feet were immersed in dry leaves. In such a way I discovered Fiorella’s enchanting garden in Pietra de’Giorgi (PV).

DSCN9531

The garden is less than 300 square meters at 310 meters above sea level, facing south, south-west with a limestone and clay soil. Fiorella’s garden is eight years old and before of it there were only a laurel oak, two ailanthus, two figs and a piraconthea: the rest was small bush, ugly shrubs and some old fruit trees. Now there are about 300 different species, each planted in a specific place.

SAM_0241

Almost all plants are perennials, resistant to cold and freeze. The pink Mermeid Rose hugs the corner of the house, rising above the first floor windows, overlooking the road with an arch shape, threatening the passage of tractors.

SAM_0259

Due intriganti giardini di nuove amiche: uno a Indianapolis e uno vicino a Pavia

Ho avuto il piacere di spupazzare Celia Latz e sua madre facendo loro visitare alcuni dei miei giardini segreti e di scoprire così un giardino veneziano a Indianapolis.

Quando Celia ha comprato la sua casa a Indianapolis, nel settembre 2012, il cortile era un rettangolo di erba bruciata. Ha progettato un semplice layout con sentieri di ghiaia, una piccola fontana al centro, e quattro quadranti dove sono state piantate peonie, hydrangias, rose e altri fiori. Due anni e mezzo dopo, il giardino è diventato rigoglioso e maturo: ci crescono pomodori, zucchine, erbe aromatiche e bossi negli angoli.

IMG_0987

A differenza dei giardini veneziani, l’abbondanza di spazio verde nelle case di Indianapolis è spesso data per scontata o considerato un fastidio… qualcosa che deve essere falciato, innaffiato, e spruzzato con il “Roundup” … un diserbante tossico.

Coraggiosamente, Celia si è rifiutata di utilizzare diserbanti tossici, e finora ha resistito nell’assumere giardinieri, sapendo che un giardino richiede molta attenzione, e trascurarlo non è un opzione. Il leone di San Marco che si affaccia sul giardino, trasforma lo spazio verde in un vero e proprio giardino veneziano!

IMG_1004

Mi sono imbattuta Fiorella Caroti mentre passeggiava a Venezia nei dintorni del mio giardino esterno dove è stata colpita dalle mie Mermeid, mentre io potavo i rampicanti con i piedi immersi nelle foglie secche. Mi sono così innamorata del suo incantevole giardino a Pietra de’ Giorgi (PV).

DSCN9531

Il terreno calcareo e argilloso, non supera i 300 metri quadri; esposto a sud, sud-ovest, è situato a 310 metri di altitudine. In otto anni uno spazio con un alloro, due ailanthus, due fichi e la piraconthea inseriti in una resto era sterpaglia di brutti arbusti e alberelli da frutta invecchiati è diventato un prezioso giardino con  300 specie in luoghi precisi scelti miracolosamente dalle piante stesse.

SAM_0241

Sono quasi tutte piante resistenti al freddo, perenni, che si arrangiano da sole. La rosa Mermeid abbraccia l’angolo della casa, sale oltre le finestre del primo piano e si spinge ad arco sulla strada, minacciando i trattori di passaggio.

SAM_0259

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...