Serenissima – Ritratti di donne veneziane di Ernesto Maria Sfriso

Pubblicato: gennaio 23, 2015 in Uncategorized

Serenissima-ritratti-di-donne-veneziane-di-Ernesto-Maria-Sfriso 

Ritratti di donne veneziane di Ernesto Maria Sfriso è un libro curioso che ci parla di 56 donne, tutte veneziane, iniziando, quando Attila conquista Padova nel 452 con una poesia dedicata alla nobile Adriana dall’animo mistico che all’arrivo dei barbari che fanno strage di tutto, risolve il suo problema rifugiandosi a pregare in un convento rimasto miracolosamente intatto.

La storia continua nel X secolo con Elena, figlia di Pietro Candiano, promessa sposa al patrizio Vittorio Belegno, che si ritrova bigama essendo già sposata segretamente a Gerardo Guoro partito per l’Oriente. I baci del primo marito tornato al momento giusto per fortuna le evitano una sincope…

Le avventure di Felicita Malipiero (960-1090) sposa del doge Pietro Orseolo, riguardano in particolare il marito, che ricostruito il Palazzo Ducale e la Cappella di San Marco, dona la Pala d’Oro alla chiesa nel 976 ma deve fuggire per aver ucciso Pietro Candiani IV e il suo figlioletto. Questo non impedisce ai nostri eroi di finire in convento e diventare poi anche santi col risultato che le leggende salvino capra e cavoli e finiscono in gloria.

Gaspara_stampa1738

Fra le donne di cui si parla in questo libro mi affascina Gaspara Stampa, che giunta in città conduce una vita elegante e spregiudicata. Ammirata per la sua bellezza, la sua voce, la sua musica e i suoi versi, si innamora di Collaltino di Collalto che, dopo una breve ed intensa relazione, l’abbandona perchè troppo impegnato nelle sue imprese guerresche e la fa morire di mal d’amore il 23 aprile 1554.

Castello di Collalto

Accompagnava con la musica i suoi madrigali. La Stampa abitava in Fondamenta di San Basilio dove ha ospitato Ignazio di Loyola che giunto a Venezia, all’inizio del 1536 è stato ordinato sacerdote nella chiesa di San Moisè. Dopo aver eretto una cappella nei pressi della sua casa con un bellissimo giardino di cui rimane traccia ancora oggi, Gaspara Stampa crea anche un ospizio per ricoverare le ex meretrici.

Veronica

Un’altra cortigiana entrata nella storia per i suoi rapporti con principi e re è Veronica Franco (1546-1591), la vediamo ritratta nella tela di Andrea Vicentino nella Sala delle Quattro Porte di Palazzo Ducale mentre riceve insieme alle autorità, nel 1574 Enrico III con cui era già in corrispondenza da lungo tempo.

Tra le mie preferite ci sono poi Dorilla Baffo che rapita dopo molte avventure sposa un pascià, Giulia Gonzaga, Matilde di Canossa, Elisabetta Lazzari impiraressa, Suor Arcangela Tarabotti, Maria Boscolo regatante… e finalmente due personaggi che ho conosciuto bene: Toti dal Monte e Peggy Guggenheim.

Maria Boscolo

L’autore: Ernesto Maria Sfriso

Quando sono diventata guida, secoli fa, Sfriso che era guida prima di me, mi ha preso sotto la sua protezione e mi ha insegnato come liberarmi di gruppi troppo invadenti durante la visita di Palazzo Ducale: usare una scala segreta che si raggiunge attraverso le prigioni, talmente ripida e stretta da scoraggiare tutte le persone noiose e meno interessate in modo da permettermi di illustrare a chi era veramente interessato le bellezze e la storia del luogo terminando il giro scendendo per la Scala d’Oro, con lo sfondo del cortile godendone tutta la bellezza.

scala-oro

Sfriso è nato nel 1921, laureato in Lingue e Letterature Straniere si dedica all’insegnamento e all’attività di guida turistica. Ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti in ambito sia letterario che teatrale. Tra le sue opere: Il cavallo bianco (1980), Ciosà: ritratto di un marinante (1993), Co scominsie la dosana (1997), Vasco tossico dun’boia mori (1998), Pai strosi de l’altopian (1999), Maca’è (2002), In gara coi gabbiani (2011).

Con Helvetia Editrice ha pubblicato la guida Passeggite a Venezia. 12 itinerari storico-artistici (2011).

* * *

ERNESTO MARIA SFRISO

SERENISSIMA – RITRATTI DI DONNE VENEZIANE

HELVETIA EDITRICE, 2014

_______________________________________________________________________________________________________________

Se vi interessa l’argomento, ecco alcuni consigli per le vostre letture:

– Adele Cambria, L’Italia segreta delle donne, Newton Compton, 1984

– Società Italiana delle Storiche, Le donne nella storia del Veneto – Libertà, diritti, emancipazione (sec XVIII-XIX), Coop. Libraria Editrice Università di Padova, 2005.

– Eugenio Musatti, La donna in Venezia, Forni Editore, Ristampa anastatica 1892

– Susanne Winter, Donne a Venezia, Centro Tedesco di Studi Veneziani, Roma-Venezia 2004

– Irene Bignardi, Storie di cinema a Venezia, Consorzio Venezia Nuova 2011

– G. De Cant, P. Majérus, C. Verougstraete, R. Hemptinne, Un monde de Femmes Independantes,The Hervé van Caloen Foundation 2011

– Sonia Molinaro, Le donne della Bibbia che hanno fatto la storia, Kimerik 2014

– Michela Brugnera, Gianfranco Siega, Donne Venete, Editrice Manuzio 2.0, 2010

_______________________________________________________________________________________________________________

QUI I LINK AD ALTRI LIBRI DI HELVETIA CHE HO RECENSITO:

 Fiol de un can di Espedita Grandesso

 Cucina sotto torchio. Primi libri di gastronomia stampati a Venezia dal 1469 al 1600 di Flavio Birri 

Il coraggio degli antichi Veneti di Federico Moro

Annunci
commenti
  1. Mario S. Arsenal ha detto:

    Salve, cara signora Sammartini. Ci volevo approfittar l’ocasione per lasciarne un piccolo articolino che ho scritto sull’opera di Andreas Pichler in cui lei ha partecipato, “The Venice Syndrome”: http://www.jotdown.es/2015/01/venecia-fue-asesinada-por-la-espalda/ Ne aspetto che gli piaccia e complimenti per questo sito web, leggo il blog con fruizione. A presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...